0

Raccontare con le immagini – Il Visual Storytelling

Quello del video storytelling è un argomento che stiamo trattando molto in Zooppa: ne abbiamo parlato lo scorso 2 febbraio con Pablo Apiolazza alla scuola Civica di Milano e questo fine settimana è stato argomento di discussione con gli zoopper vincitori del contest #ITALY2050 durante l’evento di presentazione dei loro lavori all’Univesrsità Statale di Milano.

Raccontare una storia è ormai diventato fondamentale per fare comunicazione online.
Infatti, la popolarità dei video e delle immagini a supporto dello storytelling visuale è in grande espansione.

Immagine tratta dalla serie https://it.fotolia.com/search?serie=97782452

Abbiamo analizzato il fenomeno con i nostri partner di Adobe Stock. Secondo i loro dati, la richiesta di associazioni visive ad alto impatto emotivo, di contenuti autentici che evochino la vita reale, non è mai stata così alta.
Soprattutto la vendita di video è aumentata in modo significativo nello scorso anno, e la sua forza propulsiva è in piena crescita nel 2016.

I comunicatori e i marketers per promuovere nuovi brand e prodotti, hanno capito che devono raccontare delle storie reali, coinvolgere lo spettatore e renderlo partecipe di qualcosa che lo coinvolga emotivamente.

Mai come adesso le immagini stock vengono prodotte seguendo questa tendenza.

Non più solo immagini singole a se stanti, ma vere e proprie sequenze: racconti veri e propri da utilizzare in ogni tipo di comunicazione.

four girls driving in a convertible car and having fun

People eating and drinking

Multicultural group of people

Il dato di fatto è che il mercato delle immagini è saturo, i clienti non si riconoscono più in contesti immaginari forzati o patinati. Le persone vogliono vedere qualcosa di reale, vogliono ritrovare se stesse.

Ed è per questo che non si tratta più di mostrare il momento perfetto, ma quello più vero.

Si cercano soprattutto immagini autentiche. Si vogliono vedere gli istanti che raccontano le esperienze umane, immagini che colpiscono, che dicano qualcosa oltre alla semplice bellezza della foto.

Mostrando le esperienze di vita vera, persone e posti, si riesce a creare una connessione emozionale con i propri clienti.

Immagine tratta dalla serie https://it.fotolia.com/search?serie=51644221

Quando ci soffermiamo a pensare a come è cambiata la pubblicità nel corso degli anni, si nota una ovvia crescita.

Questo mutamento nel modo di comunicare è conseguente alla nuova tecnologia in nostro possesso: gli smartphone hanno cambiato il modo di vedere il mondo e noi stessi, e hanno aggiunto contenuti alle nostre vite private trasponendo sempre più il privato verso il pubblico dominio.

Che cosa significa tutto questo per lo stock e l’uso delle immagini? Tutto.
La formalità delle immagini è cambiata. La tecnica è cambiata, i creatori e i consumatori sono cambiati.

Prendiamone atto e teniamo questi punti a mente quando costruiamo la nostra storia.